Via Quintino Sella, 65 - 90139 Palermo
+39 0915072939 - +39 3333894075

Minestra broccoli e arzilla: tradizione e ricetta

Oltre alla carbonara e al cacio e pepe, un altro piatto tipico romano è  la minestra di broccoli e arzilla.

 

Una delle tradizioni più radicate nel cuore della città, che soddisfa i palati dei romani da generazioni, è la zuppa con broccoli e arzilla, una minestra dal sapore gustoso e deciso.

La minestra con broccoli e arzilla per anni venne snobbata dai menù dei ristoranti gourmet, ritenuta troppo “povera” per proporla ai propri clienti.

Per fortuna le più veraci osterie romane non l’hanno mai tolta dalla loro offerta, tramandando questo gustoso piatto caldo di generazione in generazione.

La zuppa include due ingredienti fondamentali: il broccolo, possibilmente romano, e l’arzilla, un pesce razza privo di lische dotato di piccoli ossi gelatinosi e commestibili. La razza è immediatamente riconoscibile anche dai non esperti: è caratterizzata da due membrane laterali larghe che somigliano a delle vere e proprie ali. Sono proprio queste ali ad essere consumate per la preparazione della minestra broccoli e arzilla.

Questo pesce risulta un po’ stopposo se cotto alla piastra o bollito senza condimento, ed è per questo che i pescatori ributtavano le arzille in mare a causa della scarsa resa in cucina. In alternativa la rivendevano a prezzi bassi, dando così modo alle casalinghe romane di creare una buona zuppa calda di pesce con una spesa irrisoria.

Il basso costo per la realizzazione di questo piatto l’ha resa molto diffusa a livello locale, anche se oggi, essendo un piatto tradizionale, viene anche servita tra i piatti caratteristici di Roma.

Per preparare la zuppa inizia scottando l’arzilla con olio caldo, togliendo la pelle e unendo un trito di cipolla, sedano e uno spicchio di aglio. Sfumare con un bicchiere di vino, coprire con acqua e fare lessare per circa un’ora. Nel frattempo preparare un battuto con olio, aglio, acciuga, pomodoro concentrato e peperoncino. Cucinare in olio per poi unire il tutto con il broccolo romano, stufato in precedenza.

Solo alla fine unire la razza al broccolo e continuare a cuocere insieme, ripassando  con attenzione la pasta cotta a parte dentro questo ottimo condimento.

Related Posts