Via Quintino Sella, 65 - 90139 Palermo
+39 0915072939 - +39 3333894075

Pizza e fichi: di necessità virtù

La cucina romana si è sempre contraddistinta per la particolare abilità di riuscire a creare piatti molto saporiti con ingredienti poveri e alla portata di tutti, come la pizza con i fichi.

Questa pietanza nasce nell’antica Roma dall’ingegno di chi, essendo povero, si è ritrovato a dover fare di necessità virtù, riuscendo ad unire un prodotto facilmente reperibile come la schiacciata di pane, ad un ingrediente gustoso ma al contempo molto nutriente, come i fichi. Essi, infatti, oltre ad apportare alla pietanza un gusto più deciso e gradevole, godono anche di particolari proprietà benefiche sia per adulti e bambini, grazie al grande apporto di vitamine, minerali e antiossidanti.

In poco tempo, la pizza con i fichi divenne il classico spuntino di metà mattina dell’antica Roma e questa tradizione riuscì a resistere nel tempo per molti secoli. Oggi, questa antica tradizione romana, ha subito un processo di nobilitazione. Se nell’antichità era considerato uno spuntino leggero, semplice e alla portata di tutti, adesso molti chef hanno inserito nei loro menù delle variazioni che hanno portato la pizza e fichi a divenire un piatto gourmet a tutti gli effetti.

Alcune tra i pizzaioli più apprezzati al mondo, hanno rielaborato il piatto aggiungendo oltre ai fichi anche il prosciutto crudo e la mozzarella, trasformandolo quindi da semplice spuntino di metà mattina ad un vero e proprio pasto completo.

Se dal punto di vista culinario abbiamo assistito nel corso del tempo alla nobilitazione di questo piatto, nel linguaggio comune odierno siamo rimasti ancorati alla visione dell’antica Roma. Non è difficile, infatti, imbattersi nel detto “mica pizza e fichi”, proprio per indicare un argomento o qualcosa di notevole valore. La pizza con i fichi, in questo caso, viene utilizzata come termine di paragone negativo.

Tuttavia oggi, come abbiamo visto, gustare la pizza con i fichi può essere considerato quasi un vero e proprio lusso.

Se volete provare anche voi a cimentarvi nella realizzazione della pizza con i fichi, eccovi di seguito la ricetta:

Per la pizza:
1 kg di farina tipo 0
700 g di acqua
5 g di lievito di birra granulare
10 g di sale
olio

Per condire:

150 g di prosciutto crudo
10-12 fichi maturi

Preparazione:

Amalgamare in una ciotola la farina con l’acqua.

Aggiungere il lievito, il sale e un filo d’olio.

Adagiare l’impasto sulla spianatoia e continuare a lavorare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Conferitegli una forma rotonda, a palla, e lasciatelo lievitare in frigorifero per 24 ore.

Successivamente create due panetti uguali, stendete il primo in una teglia unta d’olio aiutandovi con le dita e un filo di olio.

A parte procedete a stendere nella teglia anche il secondo panetto.

Infornare a 240° per 30 minuti.

A fine cottura adagiate sulla prima pizza i fichi sbucciati e schiacciati, se preferite aggiungete anche il prosciutto crudo ed, infine, chiudete con il secondo strato di pizza.

21 Novembre 2017
|

Leave a reply