Via Quintino Sella, 65 - 90139 Palermo
+39 0915072939 - +39 3333894075

Panis quadratus, il pane dell’antica Roma

pane antica romaSin dai tempi antichi, il pane, in tutte le sue forme, è stato il companatico perfetto di pranzi e cene.

Sia i più ricchi che la gente comune, che trovava proprio nel pane il fulcro principale di ogni pasto.

In un’epoca come quella dell’antica Roma, in cui il frumento non era ancora l’ingrediente preferito per la realizzazione del pane, il panis veniva creato con farine derivanti da grani non più molto diffusi, come il Triticum Silicum o il Triticum Dicoccum.

La differenza non risiede solo nel sapore: da ogni grano venivano preparati pani diversi, e ad ognuno di questi pani corrispondeva un giorno della settimana in cui essere consumato o un prestigio diverso.

Il Panis Quadratus, ad esempio, era il pane del mercoledì, descritto minuziosamente da Virgilio nel suo poema Moretum.

Veniva chiamato così per l’usanza dei Romani di suddividere la focaccia di pane in parti uguali, praticando delle incisioni che facevano assumere ad ogni boccone una forma quadrata.

Durante il resto della settimana si potevano trovare:

  • il Panis Adipatus, simile alla pizza bianca, arricchito con lardo e pancetta;
  • il Panis Militaris e il Panis Nauticus, rispettivamente riservato ai soldati e ai marinai, destinati a conservarsi nel lungo periodo per un uso anche nei giorni successivi;
  • il Panis Siligeneo Flore, il pane più pregiato in produzione nell’antica Roma;
  • il Panis Farreus, derivato dal farro.

Il consumo del pane e la tradizione del pane italiano ha il suo apice proprio nell’antica Roma.
Ancora oggi i panettieri romani vengono ricordati con un monumento, l’unico al mondo dedicato alla categoria, situato nei pressi di Porta Maggiore, che ricorda la prima panetteria aperta a Roma nel 15 a.C.

La forma richiama le caratteristiche colonne dei fornai, realizzate con vassoi su cui vengono disposti i pani prima in lievitazione, poi in cottura.

Per un pranzo da vero romano ti consigliamo di prenotare da Caligola Cucina Romana a Palermo.

15 Dicembre 2019
|

Related Posts