Via Quintino Sella, 65 - 90139 Palermo
+39 0915072939 - +39 3333894075

Carciofi alla Giudia o alla Romana?

carciofi alla giudia, carciofi alla romana Due modi di cottura diversi, due ricette differenti che hanno come protagonista lo stesso ingrediente: il carciofo. Giudia o Romana, quale ricetta scegliere?

Il carciofo alla giudia è buono da mangiare, ma anche piacevole da guardare. Ben allargato “a fiore”, tuffato a testa in giù nell’olio extravergine d’oliva, il carciofo alla giudia non è così semplice da cucinare. Ma seguendo la ricetta originale si ottiene un piatto gustoso, un carciofo croccante.

L’essenza del piatto sta ovviamente nel carciofo ben lavorato. Bisogna intanto eliminare le foglie esterne fino ad arrivare a quelle più tenere. Incidere con un coltello fino a dare all’ortaggio una forma arrotondata, simile ad una rosa. Dopo la pulizia, immergere i carciofi in acqua e limone per una decina di minuti, poi sbatterli a testa in giù per fare in modo che si aprano per bene.

Immergerli poi per una decina di minuti nell’olio caldo. Una volta cotti, è importante disporli capovolti su un vassoio finché non avranno perso tutto l’olio in accesso. Infine, ultima frittura prima di servirli, croccanti e belli “come una rosa”.

Il carciofo alla romana, invece, è una delle ricette più cucinate nella Capitale. Cotti in tegami e non fritti, i carciofi vanno innanzitutto puliti con il metodo sopra descritto. Rispetto alla ricetta dei carciofi alla giuda, quelli alla romana vanno riempiti con un trito di olio, aglio, prezzemolo, sale e mentuccia.

Per cucinarli vanno capovolti in un tegame dai bordi alti, disposti molto vicini tra loro. Una volta sistemati, il segreto è versare un bicchiere d’acqua e mezzo di olio, poi ricoprirli con un coperchio e lasciarli stufare a fuoco basso per circa quarantacinque minuti.

Il dubbio è: carciofi alla giuda o alla romana?

Si tratta di due ricette ugualmente gustose. Probabilmente quelli alla romana sono leggermente più salutari, vista la cottura in tegame, ma in fondo quando si parla di cibo quello che conta è il sapore.

Related Posts

Leave a reply