Via Quintino Sella, 65 - 90139 Palermo
+39 0915072939 - +39 3333894075

Gli stornelli romani, canti di strada e da osteria

I famosi stornelli romani hanno delle origini molto antiche, rappresentano un particolare tipo di poesia popolare cantata che nasce proprio dall’improvvisazione.

Stornelli romaniSono dei versi spontanei dietro cui si cela una grande abilità perché le strofe seguono una certa struttura rimata: solitamente sono composte da frasi brevi ed immediate che comprendono un verso quinario e due endecasillabi.

Il termine stornello, indica proprio una sorta di canto a storno, spesso anche senza accompagnamento musicale, che rimbalza la voce da un luogo all’altro: la peculiarità che più di ogni altra contraddistingue queste particolari “canzoni romane”.

Ciò che rende unici gli stornelli sono la genuinità e l’autenticità, caratteristiche che derivano appunto dall’estro di un momento dove non v’è nulla di studiato.

Nel tempo gli stornelli iniziarono a tramandarsi e a farsi voce di venditori e cantori di strada che giravano per le vie di Roma intonando le loro strofe, fino ad arrivare ad allietare le serate delle osterie.

Proprio per la loro immediatezza, per molto tempo non gli venne attribuito alcun valore artistico e culturale, più che altro venivano considerati degli “sfottò” o degli sfoghi malinconici legati ad una vita popolare dettata dalla povertà e dall’ignoranza.

Gli argomenti principali affrontati negli stornelli erano l’amore e la satira. Nella tradizione venivano cantati, celando una sorta di presa in giro, dalle donne popolane da balcone a balcone o in modo nostalgico e drammatico dai carcerati di Regina Coeli.

Piano piano però si iniziò ad apprezzarne lo spirito di originalità legato alla vita quotidiana e vari studiosi, musicisti e cantautori cominciarono a ricercarli, a trascriverli, riadattando e traducendo in versi le scene popolari che le strade e i quartieri di Roma offrivano.

Gli stornelli romani rappresentano una parentesi vivace della vita popolare romana e ancora oggi è possibile ascoltarli in alcuni tipici locali romani che, facendo un tuffo nelle tradizioni del passato, riescono a restituire ai visitatori e ai cittadini la calda e vivace atmosfera popolare romana.

 

29 Settembre 2016

Leave a reply