Via Quintino Sella, 65 - 90139 Palermo
+39 0915072939 - +39 3333894075

Roma in un boccone: la ricetta delle animelle fritte

Le animelle fritte, piatto tipico della gastronomia romana

animelle fritte caligola palermoUna ricetta saporita ma anche nutriente, tipica della cucina romana sono le animelle fritte, ghiandole spugnose e bianche che vengono cucinate con la raffinata frittura della cucina romana.

È un piatto perfetto per chi ama il gusto più vero della gastronomia della capitale, simile per consistenza e sapore al cervello, un altro alimento che il più delle volte è servito fritto.

Il procedimento è infatti lo stesso: le animelle, in particolare quelle di agnello, si mettono a bagno nell’acqua fresca per una ventina di minuti, sciacquate più volte per rimuovere ogni residuo e poter anche rimuovere la sottile membrana che riveste le interiora. Dopo aver sciacquato si aggiunge limone o aceto di vino bianco.

Tuttavia, per prepararle al meglio è necessario per prima cosa acquistare ingredienti di qualità. A tal proposito vi suggeriamo di seguire alcuni semplici consigli. Infatti, è molto importante prestare attenzione al grado di freschezza di questo alimento perché è un prodotto facilmente deperibile. Il loro colore dovrà risultare brillante e la consistenza tenera e polposa. Prima di acquistarle, vi consigliamo inoltre di chiedere al vostro macellaio di fiducia l’età dell’animale. È risaputo, infatti, che le animelle più pregiate e tenere sono quelle degli animali più giovani.

Per preparare quattro porzioni di animelle fritte alla romana servono:

  • 400 gr di animelle di agnello
  • 100 gr di burro
  • farina quanto basta
  • prezzemolo tritato
  • 1 limone
  • sale (cipolla e pepe a piacere)

Si inizia mettendo le animelle dentro una ciotola con aceto di vino bianco e acqua per quindici minuti circa, per ripulirle del tutto. Vanno poi lessate in acqua salata per lasciare che si ammorbidiscano. Dopo averle asciugate, si passano nella farina mentre in una pentola si scioglie il burro (con cipolla, in base al gusto). Le animelle vanno fritte insieme al burro senza farle bruciare. Una volta cotte vanno servite calde arricchite con sale e pepe, limone e prezzemolo.

Related Posts